post-title Da Visitare Sutera http://www.cuoredisicilia.org/wp-content/uploads/ascensore-Sutera.jpg 2017-04-29 13:35:40 yes no Posted by Categories: Sutera

Da Visitare Sutera

Posted by Categories: Sutera
Da Visitare Sutera

Centro della vita di relazione, la Piazza Sant’Agata (Ex Piazza Umberto I),riflette sull’ordinata trama del selciato la geometrica presenza del Municipio con il severo impianto romanico della Chiesa Sant’Agata

Il percorso all’interno della realtà ambientale di Sutera prende le mosse da piazza Sant’Agata, alla quale agevolmente si perviene da piazza della Rinascita; ed è in piazza Sant’Agata (Ex piazza Umberto I), che il visitatore consegue la prima accogliente immagine di uno scenario urbano dalle articolate prospettive: da un lato l’aereo belvedere apre la visuale sull’ampio panorama della Valle; impone sull’altro lato della piazza la propria solida volumetria la quattrocentesca chiesa di S. Agata in stridente contrasto con la geometrica razionalità del Municipio (rifacimento di un antico convento di Benedettine), con esso dominando l’ambiente urbano nel sito in cui la piccola quotidianità si celebra come su un palcoscenico negli incontri e nei fatti della vita di relazione.        chiesa sant'agata

La facciata della Chiesa Sant’Agata
con la Scalinata a tribuna e accanto
il suo Campanile

interno chiesa sant'agata

L’interno della chiesa di S. Agata ha vivaci
risonanze di strutture e d’ornati che articolano
il solido ordine statico, animato dalla fuga
delle grandi arcate sul duplice colonnato.

 

tela madonna agonizzantiAll’interno della chiesa Sant’Agata, a triplice nave, l’impianto architettonico si esalta nei vibrati ritmi delle grandi arcate innalzate su eleganti colonne.
Nel coro si osservano pregevoli stalli lignei scolpiti appartenuti alle Benedettine, quivi insediatesi al tempo del loro trasferimento nel 1727 nel vicino convento; le grandi tele alle pareti raffiguranti S. Onofrio anacoreta e la Madonna degli Agonizzanti si attribuiscono a Pietro d’Asaro; conserva la cappella del Sacramento una insolita tela della Madonna degli Innocenti di un giovane Mariano Rossi (metà XVIII sec.); nell’aula si segnalano le seicentesche tele della Madonna degli Angeli e della Madonna della Catena e una aurata statua marmorea della Madonna delle Grazie, fascinoso prodotto di maestri lombardi operanti nel ‘400 in Sicilia.
Più avanti, da un recesso della piazza, sorgeva la chiesa di Maria SS. degli Agonizzanti, ricostruita verso il 1840 dall’omonima confraternita e da pochi anni ristrutturata è diventata sede di un centro polivalente e sede del Consiglio Comunale.
All’interno si possono ammirare, al piano inferiore, delle “cripte” della Chiesa preesistente. E suggestivi pure nella loro maestosa fragilità si offrono, a chi vi perviene percorrendo la via Roma, i ruderi del quattrocentesco palazzo della nobile famiglia Salomone, grandioso edificio in pietrame informe nel quale ebbe i natali Francesco Salomone (1478-1569) uomo d’arme, eroe della Disfida di Barletta. Una lapide sul lato est del castello datata febbraio 1903, ricorda i festeggiamenti del quattrocentenario della disfida di Barletta, festeggiamenti che ebbero la presenza di più di 5.000 persone.
Percorsa la breve via F. Salamone e la via Carmine si giunge sulla destra ad un piazzale belvedere “cuzzu San Roccu”, diventato ora Piazzetta “Dillingen”, dove all’estremità di essa vi è la statua di San Pio.
chiesa ex agonizzanti

L’ex Chiesa degli Agonizzanti, adesso ristrutturata, è diventata sede di un Centro polivalente e sede del Consiglio Comunale
palazzo salamone

Ruderi del quattrocentesco palazzo Salamone, che fu in passato magnifica dimora signorile. Qui ebbe i natali Francesco (1478-1569), eroe della disfida di Barletta.

 

piazzetta dillingen

Piazzale belvedere “cuzzu San Roccu”, diventato da alcuni anni Piazzetta “Dillingen” a testimonianza del gemellaggio tra Sutera e la cittadina tedesca di Dillingen

CHIESA SANT’AGATA

CHIESA SAN GIOVANNI BATTISTA

CHIESA MARIA SS. DEL CARMELO

CHIESA MARIA SS. ASSUNTA (CHIESA MADRE)

SANTUARIO DIOCESANO SAN PAOLINO

CHIESA DEI CAPPUCCINI (detta CHIESA SAN FRANCESCO)

EX CONVENTO PADRI CARMELITANI

PALAZZO FRANCESCO SALAMONE

AUDITORIUM COMUNALE

EX CONVENTO DEI FRATI FILIPPINI

CAPPELLA SAN MARCO

PRIGIONE

MONTE SAN PAOLINO

ROCCA SAN MARCO

 

FONTE COMUNE DI SUTERA

 

Top
Loading…
Loading…